Navigazione veloce

CR&R – Consulta dei Ragazzi e delle Ragazze

puzzle

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE

La Consulta dei ragazzi e delle ragazze (CR&R) si occupa di:

  • Organizzazione della scuola e dell’orario;materie di studio e relazioni scolastiche;
  • Regole durante il tempo scuola e nelle uscite didattiche e culturali;
  • Gestione e cura degli spazi interni ed esterni agli edifici scolastici;
  • Spazi socio-culturali di incontro e impiego del tempo libero;
  • Spazi naturali, parchi, giardini circostanti;
  • Diritti di pedoni/e e di ciclisti/e sulle strade intorno alla scuola.

La consulta ha lo scopo di:

  • di educare al dialogo costruttivo, all’ascolto reciproco, alla partecipazione democratica, alla scelta, alla responsabilità;
  • di avviare ragazzi e ragazze a capire e sensibilizzarsi ai problemi della vita sociale attraverso
  • il lavoro di gruppo su temi e su aspetti vicini ai loro interessi e su cui possono esprimere giudizi e pensare a possibili soluzioni per il miglioramento della scuola e del quartiere;
  • di avvicinare i ragazzi e le ragazze alle istituzioni;
  • di avviare la progettazione partecipata e l’ elaborazione di proposte ed interventi che valorizzano il punto di vista
  • di ragazzi e ragazze per la qualità dell’istruzione e della vita.

Il numero dei componenti della CR&R è di 2 alunni/e per ogni classe che vota: 

  • classi quarte e quinte delle scuole primarie “G.Pascoli” e “Don Milani”
  • classi prime e seconde della scuola secondaria di I° grado “A.Gramsci “

Ciascuna classe eleggerà un/a terzo/a rappresentante supplente.

Elezioni della CR&R
Le elezioni sono organizzate dai/lle docenti coordinatori/trici di classe e si svolgono entro il mese di marzo.
Prima delle elezioni viene fatto un lavoro preparatorio nelle classi.Gli/Le alunni/e di ciascuna classe che ne manifestino l’interesse dichiarano la propria candidatura.
La lista delle candidature deve rappresentare proporzionalmente il genere femminile e il genere maschile.
Si vota usando schede e urne fornite dalla scuola.Ogni elettore/trice può esprimere fino a 3 preferenze. Lo spoglio delle schede viene effettuato da tre alunni/e un/a presidente di seggio e due scrutatori/trici.I/le componenti dei seggi elettorali sono assistiti/e dal/la docente coordinatore/trice.

 

Sono eletti da ciascuna classe il ragazzo e la ragazza che hanno avuto più voti.Il/la consigliere/a supplente è l’alunno o l’alunna che risulta terzo/a nella votazione.Gli eletti vengono proclamati dal Consiglio di Istituto. Presidente, Vicepresidente e Segretario/a Nella prima seduta la CR&R elegge, a maggioranza ea scrutinio segreto, il/la Presidente e vice-Presidente. Vengono espresse duepreferenze. Viene nominato un/a segretario/a per i verbali e per raccogliere testi e proposte.

Durata in carica e decadenza
Il consiglio rimane in carica per un anno scolastico.Decadono dalla carica i/le componenti che per tre volte consecutive risultanoassenti ingiustificati/e dalle riunioni della Consulta.L’assenza deve essere comunicata a uno/a dei/lle docenti coordinatori/trici, o al/la Presidente.I/Le consiglieri/e decaduti/e o dimissionari/e vengono sostituiti dal/la primo/a non eletto/a.

Compiti dei/lle Consiglieri/e
I/Le consiglieri/e, nei giorni precedenti la seduta, discutono con la classe i temi posti all’ordine del giorno.Possono organizzare un’assemblea di classe per presentare o raccogliere idee.In ogni plesso dell’Istituto A. Gramsci sarà collocata una bacheca della CR&R per le comunicazioni, che vengono inviateanche a Consiglio dì Istituto e Dirigente Scolastica.

Gli incontri della CR&R
Generalmente si svolgono in Biblioteca al di fuori dell’orario scolastico e sono seguite da due docenti facilitatori/trici: uno della scuola primaria e uno della scuola secondaria. Una volta all’ anno avviene l’incontro fra la CR&R e il Consiglio di Istituto e il Consiglio della Municipalità, per far presente il punto di vista dei ragazzi e delle ragazze e presentare osservazioni, richieste, proposte.