Navigazione veloce

Progetti europei

PROGETTI EUROPEI

Francesca Scarpa

Come è ormai consolidata tradizione, l’I.C. “A. Gramsci” offre la possibilità ai propri studenti di avvicinare, conoscere e frequentare culture e tradizioni diverse promuovendo contatti e scambi con paesi europei attraverso i progetti Comenius finanziati dalla Comunità Europea. Il progetto che ha preso l’avvio nel presente anno scolastico ha come titolo “Music: the beating heart of culture” (La musica: il cuore pulsante della cultura) e vede coinvolti alunni appartenenti a tutti gli ordini scolastici dell’Istituto (dalla Scuola del’Infanzia alla Scuola Secondaria di primo grado). Gli studenti avranno modo di confrontarsi con aspetti e tradizioni anche molto dissimili dalle loro, cogliendo e rielaborando in modo personale gli stimoli che proverranno dai paesi partner: Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Turchia, Irlanda del Nord ed Islanda.

Uno degli obiettivi basilari di questo progetto sarà trasmettere la consapevolezza della necessità di conoscere e salvaguardare la propria eredità storico-culturale per poter meglio apprezzare le similitudini e le differenze presenti nelle altre culture europee. L’apertura verso il nuovo, nella piena consapevolezza che l’occasione di interagire con il non-conosciuto rappresenta un momento di crescita e di arricchimento personali, si prefigge come obiettivo ultimo quello di abbattere, nelle nuove generazioni, pregiudizi e discriminazioni per stabilire un clima di comprensione reciproca, di tolleranza e di accettazione dell’altro.

La finalità che sottende l’intero percorso progettuale (e più generalmente formativo) sarà quella di aiutare gli studenti a capirsi meglio, ad accettarsi serenamente nella loro unicità di essere umani promuovendo un’immagine positiva di sé, aumentare l’autostima, saper ascoltare gli altri e pensare in modo critico. La musica, elemento essenziale della cultura di ogni paese e mezzo di comunicazione universale (soprattutto per i giovani) costituirà in questo senso un perfetto punto di partenza per la cooperazione internazionale.

Il confronto tra culture musicali differenti potrà fornire stimoli utili ai nostri studenti per riflettere su alcuni principi universali e dimostrare che l’amicizia, la comprensione, la tolleranza e il rispetto verso gli altri sono valori che travalicano ogni confine.

Sul piano didattico, ogni disciplina presente nel piano di studi offrirà spunti di approfondimento e contribuirà alla produzione ed alla condivisione dei materiali richiesti.

I nostri allievi avranno la possibilità di rapportarsi con i loro pari stranieri non soltanto attraverso lo scambio cartaceo e digitale, ma anche grazie ad un viaggio programmato in uno dei paesi partecipanti. In questo modo avranno l’opportunità per apprendere elementi storico-geografici-lunguistici del paese ospitante e vivere in prima persona un’esperienza che li arricchirà nella loro futura crescita.

Un sito web è stato appositamente creato dagli studenti polacchi ed è visitabile al seguente indirizzo: http://mitbhoc.drupalgardens.com/ mentre il blog dedicato esclusivamente al nostro Istituto sarà presto attivo.